Studi sempre più numerosi, tra cui una pubblicazione sulla rivista Nature Reviews Neurology, evidenziano come l’attività fisica possa giocare un ruolo importante, tra le varie terapie che si utilizzano nel trattamento della patologia di Parkinson. Ha infatti un effetto neuroprotettivo che rallenta le problematiche motorie, soprattutto laddove i farmaci non arrivano.

Questo concetto è alla base del progetto MIRT. Ideato dal neurologo Dott. Giuseppe Frazzitta, prevede la presa in carico globale del paziente con patologia di Parkinson attraverso un approccio multidisciplinare integrato ed intensivo. Per questo motivo il protocollo prevede non soltanto la presa in carico fisioterapica, ma anche quella neuropsicologica e logopedica, per poter migliorare tutti gli aspetti e le capacità compromesse o alterate dalla malattia. Si può affermare che un trattamento come questo è efficace nella riduzione dei sintomi, nella riduzione del consumo farmacologico e nel miglioramento dell’autonomia, basilari per migliorare la qualità di vita dei pazienti con malattia di Parkinson.

Scopri di più sul Progetto MIRT

Il trattamento è stato strutturato e diviso in due tipologie di pacchetti *:
* Il pagamento del pacchetto è dilazionabile (per ulteriori informazioni rivolgersi in reception).

3 GIORNI ALLA SETTIMANA

(TRATTAMENTO CONSIGLIATO)

(lunedì, mercoledì, venerdì; durata 4 settimane)

Per tutto il periodo il paziente verrà seguito e supervisionato da un équipe di medici e di professionisti in grado di provvedere ad ogni esigenza.

È possibile modulare il trattamento in funzione delle necessità e delle condizioni cliniche del paziente.

Il programma include:

  • valutazione individuale fisioterapica, neuropsicologica e logopedica

  • 24 h di attività neuromotoria

  • 6 ore di logopedia

  • 12 ore di neuropsicologia

  • 1 incontro con lo psicologo- paziente e familiari

Informazioni o Prenotazione

2 GIORNI ALLA SETTIMANA

(martedì, giovedì; durata 4 settimane)

Per tutto il periodo il paziente verrà seguito e supervisionato da un équipe di medici e di professionisti in grado di provvedere ad ogni esigenza.

È possibile modulare il trattamento in funzione delle necessità e delle condizioni cliniche del paziente.

Il programma include:

  • valutazione individuale fisioterapica, neuropsicologica e logopedica

  • 16 h di attività neuromotoria

  • 3 ore di logopedia

  • 9 ore di neuropsicologia

  • 1 incontro con lo psicologo- paziente e familiari

Informazioni o Prenotazione

FISIOTERAPIA

Il trattamento in palestra consiste in 60 minuti di allenamento aerobico e di endurance, con macchinari specifici come il Walker View (tapis roulant con realtà virtuale e stimoli visivi-sonori), ma anche di balance come la Pedana Stabilometrica.
Nei 60 minuti ulteriori si lavora a corpo libero con esercizi mirati a migliorare le capacità motorie di coordinazione, di controllo posturale , di propriocezione del paziente. Vengono proposti anche esercizi per il miglioramento delle attività di vita quotidiana.

L’attività è proposta sia individuale che in piccoli gruppi, con la supervisione del fisioterapista.

LOGOPEDIA

Il trattamento riabilitativo vuole riappropriare il paziente a movimenti funzionali per un buon linguaggio, una buona masticazione e deglutizione.
Gli obiettivi del trattamento sono volti principalmente a migliorare la competenza e la consapevolezza delle abilità comunicative e deglutitorie, attraverso tecniche comportamentali e strumentali.

NEUROPSICOLOGIA

La presa in carico neuropsicologica ha come obiettivi l’inquadramento diagnostico e la riabilitazione delle alterazioni delle funzioni cognitive (es. attenzione e concentrazione, memoria, funzioni esecutive) e la presa in carico degli aspetti emotivo-comportamentali (es ansia, depressione ..) che possono presentarsi nella malattia di Parkinson, promuovendo la salute ed il benessere della persona anche in ottica di prevenzione.